Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Può conoscere tutti i dettagli sul nostro adeguamento GDPR e Cookies consultando la nostra privacy policy.
Ok

 
zoom_in
keyboard_arrow_left keyboard_arrow_right

CAPPONE E TARTUFO NERO con Crema di Sedano Rapa e Cavolfiore all’Agro

CAPPONE E TARTUFO NERO

9,00 €
Tasse incluse

La saggezza contadina insegna che, nel pollaio, possa esserci un solo gallo: per questo, già ai tempi dell’antica Grecia, era pratica comune quella di castrare i polli maschi

Seleziona numero
  • Porzioni
  • 2
  • 4
  • 6
  • 8
Seleziona numero

 

 

 

La saggezza contadina insegna che, nel pollaio, possa esserci un solo gallo: per questo, già ai tempi dell’antica Grecia, era pratica comune quella di castrare i polli maschi. Con l’ulteriore vantaggio che il cappone, castrato in giovane età, mantiene una carne più tenera e prelibata. Reso celebre nella letteratura italiana dal Manzoni ne I Promessi Sposi, quando il protagonista Renzo ne porta quattro vivi in dono all’Azzeccagarbugli, nei secoli si è ritagliato uno spazio, nella cultura agricola, come regalo prestigioso e come piatto succulento.

Fatto bollire, la sua polpa viene staccata dalle ossa e cotta in vaso, sott’olio. A esaltarne il sapore, nella nostra insalata, niente supera il gusto del Tartufo Nero Pregiato del Piemonte, prelibatezza del sottosuolo, ancora oggi frutto del lavoro dei trifolao, accompagnati nella cerca dai fedeli tabui, i cani da tartufo.

La salsa di sedano rapa ammorbidisce delicatamente il piatto e si accosta alla croccantezza e all’acidità del cavolfiore, per un tripudio di sapori unici, ideato dal nostro chef.

CAPPONE E TARTUFO NERO

Scheda dati

Valori Nutrizionali (valori medi per 100 g di prodotto) Energia:
1873 kJ / 451 kcal
Grassi:
35 g
- di cui acidi grassi saturi:
7,7 g
Carboidrati:
13 g
- di cui zuccheri:
0,8 g
Proteine:
22 g
Sale:
1,2 g
Ingredienti:
Carne di cappone (utilizzati 88 g per 100 g di prodotto finito), olio extravergine di oliva, amido di mais, marsala (contiene SOLFITI), tartufo nero 0,8% (Tuber aestivum), sale.
Può contenere tracce:
FRUTTA A GUSCIO, UOVA, LATTE, PESCE e SEDANO.
CREMA DI SEDANO RAPA:
COMPOSIZIONE
Valori Nutrizionali (Valori Medi Per 100 G Di Prodotto) Energia:
337 kJ / 80 kcal
Grassi:
7,3 g
- Di Cui Acidi Grassi Saturi:
4,6 g
Carboidrati:
0,8 g
- Di Cui Zuccheri:
0,8 g
Proteine:
2,1 g
Sale:
0,53 g
Ingredienti:
SEDANO RAPA (87%); Burro (LATTE); Acqua; LATTE; Sale. Può contenere tracce di FRUTTA A GUSCIO, UOVA, LATTE, PESCE e SEDANO.
Valori Nutrizionali (Valori Medi Per 100 G Di Prodotto) Energia:
112 kJ / 27 kcal
Grassi:
0,1 g
- Di Cui Acidi Grassi Saturi:
0,0 g
Carboidrati:
3,0 g
- Di Cui Zuccheri:
2,7 g
Proteine:
0,5 g
Sale:
0,72 g
Ingredienti:
Acqua, Cavolfiori, Aceto (SOLFITI), Vino bianco (SOLFITI), Zucchero, Sale. Può contenere tracce di FRUTTA A GUSCIO, UOVA, LATTE, PESCE e SEDANO.
CAVOLFIORI ALL’AGRO:
COMPOSIZIONE

COTTURA IN VETRO

La maggior parte dei nostri prodotti viene confezionata in comodi barattoli di vetro. Perché? Il motivo risiede nel fatto che Il procedimento di lavorazione e il confezionamento in barattolo di vetro permettono di mantenere il prodotto salubre e genuino, evitando così l'utilizzo di conservanti. In Piemonte, ma in generale nella tradizione italiana del conserviero, si tratta di una pratica diffusa, dovuta proprio a questioni di sicurezza alimentare e di garanzia di freschezza del prodotto. Il vetro, essendo un materiale inerte, ha il rischio più basso di interazione con il cibo e costituisce una barriera di protezione naturale a garanzia della conservazione del contenuto. Senza contare, sul fronte della salvaguardia ambientale, che è riciclabile al 100%, per un numero infinito di volte.

Lo chef sei tu

Aprite il barattolo conservato a temperatura ambiente, scolatelo con l’aiuto di un colino avendo cura di non buttare l’olio nel quale è conservato: servirà successivamente.

Prendete la crema di sedano rapa dal frigo e mettetene un cucchiaio in un piatto, allargandola per creare una base omogenea.

Dividete il cappone in due parti, disponendole sopra le basi di crema di sedano rapa impiattate precedentemente.

Scolate i cavolfiori dal liquido, asciugateli su un pezzo di carta da cucina e disponeteli in modo armonico attorno al cappone.

Cosa mi serve

ATTREZZATURA: Cucchiai, colino, piatto.

Altri prodotti