Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Può conoscere tutti i dettagli sul nostro adeguamento GDPR e Cookies consultando la nostra privacy policy.
Ok

 
  • Nuovo
zoom_in
keyboard_arrow_left keyboard_arrow_right

TORTA GIANDUIA CON SALSA DI NOCCIOLE

8,60 €
Tasse incluse

La nascita del gianduia tra i Piemontesi è ben nota...

Seleziona numero
  • Porzioni
  • 2
  • 4
  • 6
  • 8
Seleziona numero

 

 

 

La nascita del gianduia tra i Piemontesi è ben nota, ma forse non tutti sanno che l’idea di sostituire le fave di cacao con la nocciola Tonda Gentile delle Langhe non fu esattamente un’idea creativa di qualche pasticcere torinese che desiderava provare nuovi sapori, ma piuttosto una risposta alla difficile reperibilità del cacao dovuta ai blocchi economici di Napoleone nei confronti delle colonie britanniche, prime fornitrici del prezioso seme.

Il nome “gianduja” è l’omaggio alla maschera torinese che per prima distribuì il nuovo cioccolatino durante il Carnevale del 1865, anch’esso “travestito” dalla carta che lo ricopriva, novità assoluta nella pasticceria tradizionale.

La regina di questo dessert è dunque la nocciola Tonda Gentile, che sostituisce la farina di grano, per un prodotto senza glutine.

Scheda dati

Valori Nutrizionali (valori medi per 100 g di prodotto) Energia:
2054 kJ / 492 kcal
Grassi:
28 g
- di cui acidi grassi saturi:
5,4 g
Carboidrati:
45 g
- di cui zuccheri:
43 g
Fibre:
6,1 g
Proteine:
12 g
Sale:
0,16 g
Ingredienti:
Farina di NOCCIOLE, farina di MANDORLE, cioccolato fondente 62%, zucchero, BURRO, TUORLO, ALBUMI MONTATI A NEVE, sale, rhum, LATTE, PANNA, maizena.
Può contenere tracce:
FRUTTA A GUSCIO, UOVA, LATTE, PESCE e SEDANO.

Lo chef sei tu

Ipotizzando che gustiate il tortino in abbinamento al menu completo di Italian My Food, approfittate del forno spento, ma ancora caldo per le portate precedenti e infornate la torta per 4 minuti circa.

In tal modo si scioglierà il burro al suo interno rendendola più morbida e cremosa.

Aprite infine il sacchetto della salsa di nocciola, versatene un paio di cucchiai al centro del piatto e adagiate il tortino sul letto di nocciola ottenuto. Il dessert è servito!

Cosa mi serve

ATTREZZATURA: Una teglia o un piatto da forno (facoltativo).

Altri prodotti