Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. Può conoscere tutti i dettagli sul nostro adeguamento GDPR e Cookies consultando la nostra privacy policy.
Ok

 
zoom_in
keyboard_arrow_left keyboard_arrow_right

TORTA DI NOCCIOLE CON LO ZABAJONE

TORTA DI NOCCIOLE

9,20 €
Tasse incluse

Nelle dolci colline delle Langhe, salendo di quota, i vigneti lasciano il posto alla Nocciola del Piemonte IGP (tradizionalmente nota come “Tonda Gentile delle Langhe” ...

Seleziona numero
  • porzioni
  • 2
  • 4
  • 6
  • 8
Prodotto disponibile con diverse opzioni

 

 

 

Nelle dolci colline delle Langhe, salendo di quota, i vigneti lasciano il posto alla Nocciola del Piemonte IGP (tradizionalmente nota come “Tonda Gentile delle Langhe”, fra le migliori al mondo per sapore e qualità organolettiche). Con uova, burro e zucchero è l'ingrediente principale della nostra torta, tipica delle stagioni autunnali e invernali: friabile e asciutta, viene valorizzata al meglio se accompagnata dal nostro zabajone, oltre che da un buon bicchiere di Moscato d'Asti. La ricetta dello zabajone risalirebbe al XVI secolo, quando – secondo la leggenda – lo spagnolo Fra Pasquale de Baylon, in un convento di frati francescani a Torino, per primo consigliò alle donne sabaude questa dolce crema a base di zucchero, uova e Marsala come rimedio per restituire vigore ai mariti pigri. Nel 1722, in suo onore, la dolce crema dalle miracolose proprietà energizzanti e afrodisiache venne battezzata Crema di San Baylon, quindi “Sanbayon”, che dà il nome all'odierno zabajone.

Abbinamento consigliato:

MOSCATO D’ASTI D.O.C.G. 2019

TORTA DI NOCCIOLE

Scheda dati

TORTA DI NOCCIOLE
COMPOSIZIONE
Valori Nutrizionali (valori medi per 100 g di prodotto) Energia:
053 kJ / 489 kcal
Grassi:
32 g
- di cui acidi grassi saturi:
11 g
Carboidrati:
45 g
- di cui zuccheri:
24 g
Proteine:
8,5 g
Sale:
0,16 g
Ingredienti:
Zucchero, uova, burro, farina di frumento, fecola di patate, sciroppo di glucosio - fruttosio, agente lievitante (E450i, E500ii), aroma, conservante: sorbito di potassio, sale
Può contenere tracce:
altra frutta secca a guscio
ZABAJONE
COMPOSIZIONE
Valori Nutrizionali (valori medi per 100 g di prodotto) Energia:
601 kJ / 143 kcal
Grassi:
4,5 g
- di cui acidi grassi saturi:
2,3 g
Carboidrati:
23 g
- di cui zuccheri
22 g
Proteine:
1,8 g
Sale:
0,08 g
Ingredienti:
Mosto di uve moscato 71% (contiene solfiti), zucchero, tuorlo d’uovo
Panna:
panna, stabilizzante: carragenina, gomma di xantano, addensante: farina di guar, vaniglia Bourbon
Aroma zabajone 0,01%:
aroma, zucchero invertito, dolcificante: glicerina
Può contenere tracce:
frutta a guscio, pesce e sedano

Lo chef sei tu

Aprite la confezione della torta, togliete l'involucro trasparente e il vassoio di cartoncino, appoggiate su un vassoio d'acciaio (diametro 30 cm), quindi scaldate leggermente in forno per 10 minuti (ventilato a 80 gradi). Tagliate dunque la torta a piacere (a spicchi o a quadretti) e servite accompagnandola con lo zabajone. Lo zabajone può essere servito a temperatura ambiente, direttamente dal barattolo, o leggermente scaldato. In quest'ultimo caso, travasatene il contenuto in un pentolino (altezza 10 cm, diametro 20 cm), che andrete a immergere in una padella (altezza 10 cm, diametro 30 cm) contenente 1 l di acqua portata a temperatura di ebollizione per scaldare a bagnomaria per 1-2 minuti.

Cosa mi serve

ATTREZZATURA: Tagliere, coltello a lama seghettata, forno ventilato, vassoio di acciaio (diametro 30 cm), padella (altezza 10 cm, diametro 30 cm), pentolino (altezza 10 cm, diametro 20 cm), cucchiaio.

Altri prodotti